• Racconti

    Lettera a me stessa

    Stamattina il cielo è grigio, quel grigiore tipico di un cielo carico di pioggia. Le gocce scendono lente, con un movimento costante e cadenzato, le strade luccicano dei tintinnii dell’acqua mentre l‘aria assume una consistenza densa e umida. Giro lo sguardo distrattamente verso la finestra e vedo un meraviglioso arcobaleno che attraversa imponente il cielo con i suoi bellissimi colori; che meraviglia la natura… Rifletto sulla bellezza del mondo e del nostro essere; spesso siamo portati a cadere in preda allo sconforto, a non credere in noi stessi e alle nostre meravigliose capacità; spesso nessuno si prende il disturbo di incoraggiarci e rimaniamo isole circondate dai nostri dubbi. Ho provato…