• Recensioni

    Fedeltà – Marco Missiroli

    Recensione del libro Fedeltà di Marco Missiroli. Un romanzo che affronta alcune tra le dinamiche interiori più difficili. Mi interessa il cambiamento che attraversa qualcuno quando ne ha la possibilità, capisci cosa intendo? Le possibilità di cambiamento sono infinite e variano per ognuno di noi, i cambiamenti possono essere positivi o negativi e da eventi negativi si possono comunque ottenere cambiamenti positivi. Ma cos’è la fedeltà? E quando questa subisce un cambiamento è positivo o negativo? Questo romanzo affronta alcune tra le dinamiche interiori più difficili, invitando il lettore a riflettere sul significato della parola Fedeltà, non solo verso il proprio compagno/compagna, ma anche verso i propri familiari, amici e…

  • Recensioni

    L’amica geniale/ volume primo – Elena Ferrante

    Recensione del libro L’amica geniale / volume primo della scrittrice Elena Ferrante. Un romanzo che ti entra dentro e apre gli occhi su una realtà  diversa da quella che molti di noi vivono oggi. Tu sei la mia amica geniale, devi diventare la più brava di tutti, maschi e femmine. Un’amicizia morbosa, circondata da violenza e intrappolata in un mondo che ha regole proprie. Siamo nella Napoli degli anni 50 e attraverso la sua scrittura, l’autrice ci trasporta all’interno del rione napoletano facendoci diventare parte di esso. Anche noi alla fine conosceremo le liti della famiglia Cerullo e proveremo astio per i Solara, avremo paura di don Achille e staremo…

  • Racconti

    Il racconto di due vite

    Tutto si svolge su un autobus. È sera. Le luci sono soffuse, mentre il rumore delle ruote sull’asfalto e il lento oscillare cullano i passeggeri. Stanchi. «Mi hanno detto che sono egoista. Volevo fare un corso di pittura e mi sono sentita dire che ero un’egoista. Poi mio marito è morto e sono rimasta senza orizzonti, senza prospettive, senza un domani, con la sensazione di non aver mai vissuto.» Cecilia fece una pausa, guardò la signora accanto a lei che fece un leggero segno di assenso con la testa. Anche lei doveva aver conosciuto quella sensazione. Dopotutto è bello non essere soli. Il pullman accostò alla fermata. Un ragazzo riccioluto…